33rd Earth Day – Giornata Mondiale della Terra – Aiutiamola ! : Lunedì 22 Aprile 2013

P1020475P1020476P1020477P1020479

Scatta anche tu qualche foto per evitare packaging inutili o per riutilizzare i contenitori che acquisti.

Surf into :       http://www.greenme.it

Coltiva i Biopensieri : descrivi con una frase o una foto il tuo modo di vivere Bio e partecipa al concorsoTroverai tantissime  idee per evitare sprechi e nuovi disastri all’ambiente. Scegli quella che preferisci e portala con Te.

40 thoughts on “33rd Earth Day – Giornata Mondiale della Terra – Aiutiamola ! : Lunedì 22 Aprile 2013

  1. la giornata della terra è il nome usato per indicare il giorno in cui si celebra l’ ambiente. Le nazioni unite celebrano questa festa ogni anno, 1 mese e 2 giorni dopo l’ equinozio di primavera. Ad oggi le nazioni unite coinvolte sono 175. questa festa molto speciale è nata il 22 Aprile del 1970.

  2. La Giornata della Terra (in inglese Earth Day), è il nome usato per indicare il giorno in cui si celebra l’ambiente e la salvaguardia del pianeta Terra. Le nazioni Unite celebrano questa festa ogni anno, un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile. La celebrazione che vuole coinvolgere più nazioni possibili, ad oggi coinvolge precisamente 175 paesi. Nata il 22 aprile 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra. Come movimento universitario, nel tempo, la Giornata della Terra è divenuta un avvenimento educativo ed informativo. I gruppi ecologisti lo utilizzano come occasione per valutare le problematiche del pianeta: l’inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, le migliaia di piante e specie animali che scompaiono, e l’esaurimento delle risorse non rinnovabili. Si insiste in soluzioni che permettano di eliminare gli effetti negativi delle attività dell’uomo; queste soluzioni includono il riciclo dei materiali, la conservazione delle risorse naturali come il petrolio e i gas fossili, il divieto di utilizzare prodotti chimici dannosi, la cessazione della distruzione di habitat fondamentali come i boschi umidi e la protezione delle specie minacciate.

  3. La giornata della Terra è nata nel 1970 e celebra l’ambiente e la sua salvaguardia, per diminuire l’effetto serra, per andare in contro alla distruzione degli habitat e per vivere in armonia con questo pianeta chiamato Terra.
    Utilizzo questo spazio per fare qualcosa di concreto a partire dalla scuola: gli evidenziatori, bianchetti liquidi e biro contengono sostanze tossiche potremmo sostituirle o almeno non disperderli nell’ambiente. Possiamo tenere qualche piantina o erbe aromatiche sul balcone, riciclare, non lasciare apparecchi accesi se non li usiamo …

  4. Secondo me una soluzione potrebbe essere quella di aumentare il numero di cassonetti per la raccolta differenziata e di usare il meno possibile i mezzi di trasporto inquinanti!!! =) =) =)

  5. ognuno nel suo piccolo può fare qualcosa per salvaguardare la terra… ancora meglio se lo si fa insieme, come classe, come scuola! Non sprechiamo ciò che abbiamo a disposizione, dal nostro materiale, fino all’acqua e avremo messo il nostro mattoncino per aiutare il pianeta😀

    • Yes, Alessia27 I agree with You🙂 ma in fondo sono i piccoli gesti quotidiani di tutti che fanno la differenza e nn immagini quanto sia felice di constatare quanto l’ambiente stia finalmente a cuore a tanti studenti di questa scuola🙂

  6. sono andato su http://www.greenme.it e ho trovato…Prepariamoci, il 25 aprile ci sarà la prima eclissi di luna di questo 2013. La prima di una lunga serie, ben quattro. Questa volta si tratterà di un’eclissi parziale. Il nostro satellite naturale sarà coperto solo in parte dall’ombra della Terra.

    Non aspettiamoci la splendida Luna Rossa, apparsa durante l’eclissi totale di novembre. Nulla di tutto questo. Ciò che vedremo nel cielo, a partire dalle 19.03 ora italiana e fino alle 23 circa (con il picco alle 21) sarà un’ombra rossastra e scura coprire la parte settentrionale della Luna.
    Se proprio vogliamo associare un colore a questa luna piena di aprile, è il rosa. Negli Stati Uniti il plenilunio di questo mese è così chiamato perché associato ad una pianta, della specie Flox di colore rosa, che fiorisce proprio durante il mese di aprile. Di conseguenza, in questa occasione la “luna rosa” sarà parzialmente eclissata dall’ombra della Terra.
    Cosa crea l’ombra? Siamo proprio noi. È la Terra ad oscurare parzialmente la Luna piena mettendosi al centro tra il nostro satellite naturale e il Sole.
    “Non sarà un evento spettacolare, visto che la Luna entrerà solo marginalmente nell’ombra della Terra, ma vale comunque la pena dare un’occhiata” si legge su Virtual Telescope, che ha simulato in questo video l’eclissi:

  7. Sabato 22 settembre tutti a guardare la Luna!…
    prendete impegni perché sarà la notte giusta per osservare la Luna e ammirarla da vicino. Come? Da nord a sud numerosi saranno gli eventi organizzati per celebrare il nostro satellite e per guardarlo a tu per tu. Il 22 settembre sarà infatti la Observe the Moon Night.Due anni fa fu la NASA a proporre la realizzazione di un International Moonwatch Party. L’Italia aderì con entusiasmo all’iniziativa, che fu una importante occasione di incontro e collaborazione tra i professionisti dell’INAF e gli astrofili riuniti nell’UAI. E siamo giunti già al terzo anno. Migliaia di Osservatori in tutto il mondo saranno rivolti verso la Luna, ma anche nelle piazze di tutto il mondo sarà possibile ammirare il nostro satellite nelle migliori condizioni.

    Un evento internazionale, che nel nostro paese ha già raccolto numerosi consensi. Tante le iniziative in atto per sabato 22. Dall’estremo Sud, a Siracusa, dall’Isola di Ortigia fino all’estremo Nord, a Ponte in Valtellina, dove aprirà le porte l’Osservatorio astronomico “G. Piazzi”, passando per il Moon Watch Party di Velletri (Roma) e il Moonwatch di Salerno.

    Spiegano gli esperti dell’Istituto Nazionale di Astrofisica che al primo quarto, verso il terminatore ossia la linea immaginaria che separa la luce dal buio, molte sono le cose da vedere. Dalle formazioni montuose del nostro satellite ai suoi più comuni crateri, facilmente osservabili anche attraverso un buon binocolo o un piccolo telescopio con soli 15 o 20 ingrandimenti.

    Sapevate che la luna vanta tra i propri gruppi montuosi gli Appennini e le Alpi? Anche i monti lunari saranno facilmente visibili vicino al terminatore. E a metà strada tra l’uno e l’altro, sarà possibile ammirare anche il cratere Archimede.

    Gli attenti osservatori potranno anche cimentarsi nella ricerca del famoso Mare della Tranquillità, l’area dove l’Apollo 11 sbarcò portando per la prima volta l’uomo sulla Luna, il 20 Luglio 1969.

  8. Per salvaguardare la Terra bisognerebbe che tutte le persone su questo mondo la finissero di sprecare e di adattarsi a una vita più rudimentale: infatti si può comodamente coltivare un piccolo appezzamento di terra per coltivare ortaggi in modo da risparmiare la benzina per andare al supermercato, mangiare cosa sane e occupare un po’ il tempo nelle giornate di sole della primavera o dell’estate. Inoltre si imparano cose nuove sulla botanica e ci si crea un nuovo hobby. Oltre a questo modo, bisognerebbe che le persone quando si trovano in giro debbano buttare la spazzatura nei cestini e non per le strade o addirittura nei parchi (in città) o nelle campi (nelle campagne). Infine bisognerebbe insegnare le buone maniere ai padroni dei cani: infatti molti lasciano fare i “bisogni” del cane nei giardini pubblici o sui marciapiedi senza neanche raccoglierli. Anche se le Nazioni Unite hanno istituito “Il giorno della Terra” o in inglese “Earth day” sarà difficile rendere più pulito questo mondo perché alla gente le parole dette gli passano da un orecchio all’altro.
    Jacky

  9. E’ molto importante riciclare tutti i materiali possibili, così da non sprecarli.Per esempio:dobbiamo utilizzare tutti e due i lati di un foglio prima di buttarlo.

    • Bravo Dylan .. non è poi così scontato … molti studenti infatti non lo fanno .. per pigrizia usano solo un’unica parte del foglio .. alcuni poi se sbagliano una piccolissima cosa, lo buttano via …

  10. Una bella idea per aiutare il nostro amiente sarebbe quella (quando il tempo lo permette tipo verso Aprile) venire a scuola tutti insieme in bicicletta così non dovremmo usare mezzi di trasporto inquinanti😉😀

  11. secondo me è molto importante salvare la terra ed è una bella idea utilizzare delle cose che non servono piu’ per costruirne altre che, invece, possono servire.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...